La nuova Xbox nel 2013 a 299 dollari, con Kinect 2 e Kinect Glasses?  269

Un documento trafugato dice questo e altro

Un documento di ben cinquantasei pagine, recuperato non si sa come da The Verge, fornirebbe dettagli inediti sulla nuova Xbox. Si tratterebbe di una presentazione datata agosto 2010, che fa riferimento a tecnologie solo di recente rivelate, come SmartGlass, la dashboard Metro e le app TV per la console Microsoft. Sembrerebbe, insomma, che la strada tracciata dall'azienda di Redmond abbia radici lontane e non sia frutto di decisioni prese all'ultimo momento, anzi.

La nuova Xbox, innanzitutto: si tratterebbe di una console dotata di supporto per i blu-ray, per il 3D nativo e gli occhiali, app di terze parti e la possibilità di collegare sensori e periferiche addizionali. Al di là di un incremento prestazionale stimato in 6X, ovvero sei volte la potenza di Xbox 360, nel documento si menziona un output a 1080p reali e una feature "always on" per la piattaforma. Sotto il cofano, la console disporrebbe di core e frequenze scalabili, con Microsoft indecisa se utilizzare sei oppure otto core, ARM o x86, alla frequenza di clock di 2 GHz ognuno, equipaggiati con 4 GB di memoria RAM DDR4 e abbinati ad altri tre core PowerPC da 3,2 GHz per garantire la retrocompatibilità hardware con l'attuale modello.

Il documento presenta la nuova Xbox come un dispositivo "all-in-one" per l'intrattenimento casalingo, dotato quindi di funzionalità di background recording per le trasmissioni televisive, architettura software basata su Windows 8 per massimizzare la compatibilità delle applicazioni, in grado dunque di girare su Xbox, PC e Windows Phone. Le illustrazioni a corredo mostrano la console con un fattore di forma simile a quello di un set-top box, ovviamente tutto da confermare, mentre si parla di un prezzo di 299 dollari, integrazione di Kinect 2, un ciclo di vita previsto di dieci anni e vendite che dovrebbero raggiungere i cento milioni di unità.

Parliamo dunque di Kinect 2, la nuova versione della periferica a rilevazione di movimento che vanterebbe, chiaramente, prestazioni migliorate, maggiore precisione, immagine stereo, riconoscimento vocale ottimizzato, supporto per il tracciamento di quattro giocatori, videocamera migliore e hardware dedicato. Nel documento si fa cenno anche alla possibilità di aggiungere ulteriori dispositivi che aumentino l'immersività in determinati giochi o applicazioni.

Kinect Glasses, infine: si tratterebbe di un progetto su cui Microsoft sta lavorando, con un paio di occhiali Wi-Fi o 4G che incorporano funzioni di realtà aumentata in modo simile ai Project Glass di Google. Si parla del 2014 come data di lancio, dunque posticipata rispetto all'uscita della nuova Xbox, mentre per le specifiche è ancora presto: non è stato rivelato nulla.

Fonte: The Verge