Nessuna paura per l'eventuale cambio di proporzioni del nuovo iPhone  17

Durante la Worldwide Developers Conference un analista del gruppo Piper Jaffray, Gene Munster, ha chiesto a 100 sviluppatori quali sarebbero le difficoltà relative a un eventuale cambio di proporzioni, menzionato da gran parte dei rumor più recenti, per lo schermo del nuovo iPhone.

Le indiscrezioni parlano infatti di uno smartphone con pannello da 16:9 e quindi più schiacciato rispetto al classico da 3:2. Ebbene gli sviluppatori, su una scala da 1 a 10, hanno espresso un valore di preoccupazione 3.4. D'altronde nella maggiorparte dei casi non dovrebbe essere complicato ampliare la parte di schermo visibile e risistemare la grafica.

Ovviamente è probabile che molti sviluppatori si limitino ad aggiungere elementi dell'hud o lascino le bande nere a colmare il vuoto. Insomma, il sondaggio di Jaffray dovrebbe essere rivolto più alle paure dell'utenza che a quelle degli sviluppatori.

Fonte: AppleInsider