Periferiche iPadApple ha speso 60 milioni di dollari per il possesso del nome iPad in Cina 17

Quindi niente più cloni?

Apple ha pagato a una società cinese la bellezza di 60 milioni di dollari per mettere fine alla guerra legale per il possesso del nome iPad.

Non vi preoccupate, non è la solita ditta cinese che clona marchi occidentali. In realtà la Shenzhen Proview Technology aveva registrato il marchio IPAD per i suoi schermi nel 2001, in tempi decisamente non sospetti.

Quando Apple ha iniziato a distribuire gli iPad in Cina nel 2010, Proview Technology ha avviato la disputa legale chiedendo il bando degli apparecchi dal mercato cinese fino alla decisione della corte.

Apple ha risposto alle accuse affermando che nel 2009 aveva acquistato il marchio IPAD dalla sede di Taiwan di Proview per 55.000 dollari. Proview ha risposto a sua volta dichiarando che quella sede non era autorizzata a vendere il marchio.

Pare comunque che 60 milioni di dollari, impacchettati nel Libretto rosso di Mao, siano stati più che sufficienti per far decadere qualsiasi questione di principio e ora Apple è detentrice solitaria del marchio iPad in Cina.

Se vi sembra una grossa cifra, pensate che il mercato cinese rappresenta il 20% del mercato di Apple. Oltretutto è in forte espansione. Quindi i 60 testoni valgono la candela.

Fonte: Pocket Gamer