Tekken Tag Tournament 2 - Harada si schiera contro i DLC a pagamento  34

Namco li vuole ma Harada non ha intenzione di seguire le orme di Capcom

Katsuhiro Harada ha affermato che Namco vuole dei DLC a pagamento per Tekken Tag Tournament 2 ma il producer non è intenzionato a far pagare contenuti aggiuntivi come tecniche, personaggi e livelli.

Harada non è contrario ai DLC in generale ma lo è quando si parla di un picchiaduro che ha nei personaggi e nelle loro mosse il perno centrale di tutta l'esperienza. Nel caso di vecchie colonne sonore o di cut-scene prese dai titoli passati, invece, l'opzione del DLC a pagamento non sarebbe certo un problema.

Per il resto il producer preferirebbe mollare Namco o comunque di allontanarsi dalla propria posizione decisionale se qualcuno lo costringesse a prendere una decisione in merito a contenuti aggiuntivi che non ritiene giusti. La posizione di Harada appare quasi inevitabile viste le polemiche sorte intorno alle politiche Capcom relative ai DLC che, tra l'altro, coinvolgono collateralmente anche Namco con Street Fighter X Tekken.

Fonte: Eurogamer