S.V.

Redazione

8.3

Lettori (47)


  • 401
  • 56
  • 84
  • 120

The Elder Scrolls OnlineThe Elder Scrolls Online - Una versione console non è esclusa 27

Ma al momento è meglio programma un MMO su PC

Il game director responsabile di The Elder Scrolls Online per ZeniMax Online Studios, Matt Frior, ha discusso di varie caratteristiche del gioco in sviluppo con GamesIndustry, concentrandosi anche sulla questione MMO-console.

Frior ha detto di non escludere la possibilità di portare il gioco in questione anche su console, sebbene al momento la concentrazione sia rivolta solo al PC. Per quanto riguarda le pittaforme next-gen, ha affermato, "non c'è nulla di peggio che preoccuparsi di nuove piattaforme mentre si è nel pieno dello sviluppo di un gioco". Nonostante questo, comunque, è probabile che le prossime generazioni possano avvicinarsi molto al PC, creando una sorta di standard comune che faciliterebbe il porting dei titoli e in ogni caso il team non si vuole precludere nessuna strada, pertanto non chiude completamente alla possibilità di un The Elder Scrolls Online su console.

D'altra parte, ci sono degli indubbi vantaggi sul lato PC per quanto riguarda gli MMO: la necessità di utilizzare la classica configurazione di mouse e tastiera è ancora piuttosto impellente per il genere in questione, così come la maggiore libertà data agli sviluppatori dalla programmazione su una piattaforma più aperta e scalabile, senza i colli di bottiglia che ormai le console impongono rispetto alla concorrenza su base Windows.

Fonte: CVG