8.4

Redazione

8.4

Lettori (473)


  • 480
  • 21
  • 838
  • 51

Assassin's CreedIl primo Assassin's Creed rimane il più "puro", secondo il creatore della serie 96

Il gioco forniva una libertà d'azione maggiore rispetto agli episodi successivi

Patrice Désilets, creatore del franchise Assassin's Creed per Ubisoft, sostiene che il primo episodio della serie sia il più "puro" perché fornisce ai giocatori una maggiore libertà d'azione, specie per quanto concerne le missioni secondarie.

"Mi piace il primo Assassin's Creed perché è l'episodio più puro della serie", ha detto Désilets. "Ci sono un sacco di storie che è possibile vivere, ma dipendono da voi: siete voi a decidere cosa fare e cosa no. In Assassin's Creed II, invece, abbiamo creato noi delle avventure e imposto ai giocatori di viverle."

"Fuori dal regno, in sella al vostro cavallo, ci sono così tanti posti con piccoli avamposti di Crociati con cui interagire", ha continuato. "Quando vi avvicinate a Damasco, c'è un tizio con trentacinque soldati di fronte a lui: se lo uccidete, tutti vi inseguiranno. Io l'ho fatto e quella è diventata una delle mie piccole 'storie'."

"Con Assassin's Creed il problema è che non avevamo mai chiesto a nessuno di fare una cosa del genere. Molti giocatori semplicemente passavano vicino a questi raggruppamenti, ignorandoli. In Assassin's Creed II, però, tutto ciò è stato strutturato di modo che fosse per forza di cose visibile."

Fonte: EDGE
Il primo Assassin's Creed rimane il più "puro", secondo il creatore della serie