QuakeconQuakeCon 2012, lo sparatutto Rise of the Triad torna su PC 11

Una reinterpretazione per il classico Apogee

L'edizione 2012 del QuakeCon non è neanche cominciata che già arrivano le sorprese, in questo caso la rinascita di un classico del genere FPS, Rise of the Triad. Mosso dal potente Unreal Engine 3, il remake del titolo Apogee include una campagna in single player, una modalità multiplayer online e altro ancora.

"Stavamo cercando un partner forte, indipendente e dedito al lavoro per il ritorno di Rise of the Triad", ha detto Terry Nagy, co-fondatore e chief creative officer per Apogee. "Abbiamo trovato tale partner in Interceptor Entertainment." "Apogee ci ha dato una grande opportunità con Rise of the Triad", gli ha risposto Frederik Schreiber, CEO di Interceptor Entertainment. "Siamo fanatici dell'azione frenetica, e la nostra vocazione si sposa alla perfezione con gli sparatutto vecchia scuola."

In uscita su PC via Steam nel corso di quest'anno, Rise of the Triad sarà pieno di novità: vestiremo i panni di un agente dell'HUNT (High-Risk United Nations Taskforce) attraverso venti livelli pieni d'azione esplosiva, ma con la possibilità di sfidare anche altri giocatori in multiplayer. Il tutto sarà corredato da un arsenale di prima scelta, che include armi come il Flamewall, la Firebomb, lo Split Missile, il Drunk Missile e naturalmente l'Excalibat. Faranno il proprio ritorno anche il God Mode, l'Elasto Mode, il Mercury Mode, lo Shrooms Mode e il Dog Mode, ovvero tante varianti alla modalità di gioco classica.