Spec Ops: The LineGli sviluppatori di Spec Ops: The Line lavorano ad un nuovo progetto 

Un progetto grosso, ma probabilmente non è Spec Ops 2

Yager, il team di sviluppo responsabile del buon Spec Ops: The Line, sta lavorando ad un nuovo progetto, secondo quanto riferito dal lead designer Jorg Friedrich a Joystiq in occasione della GDC Europe.

Si tratta a quanto pare di un "grosso progetto", che tuttavia non è stato annunciato nel dettaglio, come non è stata confermata la possibilità di un seguito per Spec Ops o di ulteriori coinvolgimenti di 2K Games. D'altra parte, in mancanza di annunci ufficiali sulle vendite del particolare sparatutto in questione, Friedrich ha affermato, in tutta sincerità, che "non sembrano molto abbondanti".

Durante la GDC, lo sviluppatore di Yager ha tenuto una conferenza sull'impatto emotivo dato dalle decisioni del giocatore all'interno delle dinamiche narrative interattive, un elemento che differenzia i videogiochi dagli altri media. Friedrich peraltro considera un errore l'applicazione di obiettivi sbloccabili alle scelte morali del giocatore, che dovrebbero invece rimanere ingiudicate dal sistema ma permanere nell'interiorità del giocatore stesso, che dovrebbe in questo modo meditare sulle scelte fatte in base anche a come si sviluppa in seguito il gioco. Un errore che d'altra parte gli stessi Yager hanno fatto, proprio con Spec Ops: The Line.

Fonte: Joystiq

TI POTREBBE INTERESSARE