Da Ubisoft ci si aspetta la perfezione, dice Jade Raymond  52

Il boss di Ubisoft Toronto torna sulla questione delle produzioni mature

Dopo le dichiarazioni rilasciate lo scorso maggio, in cui auspicava una maggiore maturità per le produzioni videoludiche, la bella Jade Raymond è tornata sull'argomento ai microfoni di Official Xbox Magazine, spiegando come, a suo avviso, l'utenza Ubisoft ormai si aspetti la perfezione.

"Una delle cose che secondo me sono cambiate col passare del tempo è che i nostri utenti si aspettano la perfezione", ha detto. "Prima c'erano solo, chessò, due milioni di videogiocatori: veri fan che giocavano con un po' di tutto, perdonavano eventuali bug ed erano pronti a provare esperienze differenti, anche magari a discapito del divertimento. Ora ci sono qualcosa come trenta milioni di videogiocatori, che però comprano solo i titoli migliori. Si aspettano la perfezione. La mia opinione è che crescendo circondati dall'attuale tecnologia si sviluppino determinate aspettative."

"Non è una bella situazione, a essere sinceri. Limita le innovazioni, perché se qualcosa non funziona e hai una scadenza alle porte, devi per forza tagliare oppure tornare a uno stadio precedente del gioco in cui non c'erano problemi", ha continuato la Raymond, ribadendo poi il suo appello circa i contenuti. "Penso che ci sia la tendenza a sottovalutare i propri utenti. La realtà è che vogliono qualcosa di più, e a giudicare solo dalle persone con cui lavoro credo che la nuova generazione di videogiocatori desideri titoli che vadano oltre il classico contesto in cui devi ammazzare cinquecento persone in dieci ore."

Fonte: VG247