I publisher occidentali avevano bollato World of Tanks come robaccia, rivela Wargaming  7

Il gioco conta attualmente 35 milioni di utenti iscritti

Gli sviluppatori di Wargaming si sono tolti delle soddisfazioni con World of Tanks, questo è fuor di dubbio: il gioco conta attualmente qualcosa come trentacinque milioni di utenti iscritti e 800mila giocatori contemporanei ogni giorno.

Eppure non è stato semplice produrre il gioco, come rivela il CEO Victor Kislyi: "I publisher occidentali sono stati molto arroganti. World of Tanks è stato descritto come 'robaccia cinese', o peggio. Quando il mercato retail sarà definitivamente morto, sapete chi pagherà per le pubblicità sul vostro sito? Noi."

Il team di Wargaming è cresciuto in modo esponenziale negli ultimi due anni, passando dagli iniziali 120 impiegati a oltre mille, distribuiti all'interno di undici uffici intorno al mondo. "E ci serve altro personale", ha aggiunto Kislyi. "Siamo cresciuti e assumiamo come pazzi".

Fonte: Eurogamer.net