Periferiche X360Nessun taglio di prezzo all'orizzonte per Xbox 360, dicono gli analisti 

La riduzione permanente su Kinect dovrà bastare

L'appena attuato taglio di prezzo di Kinect negli USA non aprirà le porte a un ritocco sul listino di Xbox 360, sostengono alcuni analisti intervistati da GamesIndustry.

Per Colin Sebastian di RW Baird, più che sugli sconti la partita si giocherà sui bundle. "Credo che per ora Microsoft sia contenta delle vendite di Xbox 360, anche grazie alla presenza di modelli diversi della console che hanno fatto da traino. Ci aspettiamo il lancio della nuova Xbox nell'autunno 2013, dunque si dovrà comunque operare un taglio di prezzo sull'attuale hardware, ma pensiamo non accadrà entro la fine dell'anno. Sono sicuro, tuttavia, che i rivenditori faranno qualche offerta speciale per conto loro."

"Non credo che un taglio di prezzo per Xbox 360 sia imminente", gli ha fatto eco Jesse Divnich di EEDAR. "L'hardware della console Microsoft guida ancora le vendite e dubito che il prezzo verrà ritoccato nel corso del 2012. Possiamo comunque aspettarci un periodo natalizio pieno di sconti e bundle in edizione limitata, il che corrisponderebbe per sommi capi a un taglio di prezzo. Per una riduzione ufficiale, però, io personalmente credo bisognerà aspettare l'inizio del 2013."

Di diverso avviso è invece Michael Pachter, analista presso Wedbush Securities. "Pensavo che il prezzo di Kinect fosse stato tagliato molto tempo fa, non posso credere che l'unità stand alone venda così bene. A mio avviso prezzeranno il bundle con Kinect a 50 dollari in meno rispetto agli altri bundle, dunque 249 dollari per il bundle con la console da 4 GB e 349 dollari per quello con la console da 250 GB. Sì, credo che ciò sia un segno evidente di un imminente taglio di prezzo per Xbox 360."

Fonte: GamesIndustry