ValveValve rischia un'azione legale in Germania per colpa dell'EULA di Steam 

Alcune nuove condizioni sarebbero state considerate ricattatorie

Guai in vista per Valve che il 10 Ottobre dovrà rispondere a un ordine di cessazione emanato dalla Federation of German Consumer Organizations. Nel caso non lo facesse rischierebbe un'azione legale. La VZBV vuole che Valve cambi la licenza d'uso per gli utenti che ha aggiornato recentemente. Perché? Perché una delle nuove clausole è mirata a impedire che gli utenti possano fare una class action contro il servizio.

Uno dei nodi della questione è che gli utenti sono stati costretti ad accettare la nuova EULA, pena l'impossibilità di accedere al loro account Steam. Sostanzialmente sarebbe un vero e proprio ricatto.

La VZBV vuole anche che Valve renda effettiva la sentenza emanata a Luglio dalla Corte di Giustizia Europea, che impone la possibilità di rivendere i prodotti digitali usati, possibilità cui gli autori non possono opporsi.

Valve non ha ancora commentato ufficialmente la questione, ma viene da chiedersi se esistano celle abbastanza grandi da contenere Gabellone...

Fonte: Joystiq