Lotta tra analisti: Mists of Pandaria non è andato così male  16

Chi avrà ragione?

Venerdì scorso vi avevamo riportato l'opinione di un gruppo di analisti secondo cui le vendite di World of Warcraft: Mists of Pandaria non sarebbero state eccezionali, almeno rispetto alle attese e a quelle delle espansioni precedenti.

Oggi arrivano gli analisti di Brean Murray, Carrett & Co told VentureBeat a dare dei falliti ai colleghi di Lazard Capital Markets, rei di non aver considerato l'immensa crescita delle vendite digitali.

Secondo loro l'incremento delle vendite digitali è più che sufficiente a coprire la diminuzione delle vendite nei negozi.

"Più di un milione di persone hanno acquistato un abbonamento premium con una copia di Diablo III. Crediamo che molti di loro non solo abbiano acquistato l'espansione, ma l'abbiano scaricata da Battle.net, che dovrebbe avere grossi ricavi."

Come mai tanto interesse nelle performance dell'ultima espansione di WoW? Be', pensate che World of Warcraft da solo rappresenta il 25% dei ricavi di Activision Blizzard e che, di conseguenza, gli azionisti sono interessatissimi al suo andamento.

Fonte: VG247