War of the RosesWar of the Roses ha un team dedicato ai contenuti futuri 

Le ottime vendite hanno convinto Paradox che c'è spazio per l'evoluzione del titolo

In War of the Roses la voce "varietà" è riservata quasi esclusivamente ad armi e perk. Infatti in quanto a modalità il titolo Fatshark, dedicato al combattimento multiplayer medioevale, è limitato ai soli team deathmatch e conquista.

Un peccato viste le potenzialità del gameplay che tra arcieri, cavalli e fanteria pesante è decisamente adatto a battaglie più strutturate. Ma il titolo ha venduto bene e così Paradox ha deciso di sostenere il gioco con un team dedicato, spazzando via le polemiche sulle mancanze passate di Fatshark che facevano temere un supporto non eccelso.

Il team si occuperà di aggiunte sostanziali e non solo di patch e ribilanciamenti, e speriamo che questo passo ci porti in dono modalità come assedio o, se non altro, il modding che permetterebbe alla community di creare da sè ciò di cui ha bisogno.

TI POTREBBE INTERESSARE