PlayStation NetworkYoshida spiega le differenze di trattamento tra le sezioni di PlayStation Store 

Aspetti positivi e negativi nella gestione regionale

Le disparità di trattamento, in termini di offerte e soprattutto tempistiche di uscita, delle varie sezioni del PlayStation Network, hanno sollevato a più riprese polemiche da parte degli utenti.

Shuhei Yoshida, capo dei Sony Worldwide Studios, è tornato sull'argomento spiegando, ancora una volta, il diverso approccio intrapreso da Sony per la gestione della piattaforma online rispetto all'organizzazione, ad esempio, di Microsoft con Xbox Live. La scelta è stata quella di avere diverse sezioni per ogni regione, in particolare nord America, Europa e Giappone, ognuna organizzata in maniera semi-indipendente dall'altra.

I vantaggi di una tale organizzazione risiedono in un adattamento più capillare del servizio e dei prodotti in base alle esigenze e ai gusti del pubblico locale, ma gli svantaggi sono dati dalle differenze nei tempi di gestione e organizzazione degli aggiornamenti, che si traducono a volte in ritardi più o meno importanti per alcuni titoli. "Ci sono lati sia positivi che negativi nell'approccio regionale utilizzato al momento", ha affermato Yoshida, "io stesso ammetto di avere tre diversi ID del PSN per Giappone, USA ed Europa".

Fonte: Eurogamer.net