Non sottovalutate la potenza di Wii U, dice Michael Ancel  118

Il game designer parla di ottimizzazione e memoria nello sviluppo di Rayman Legends

Michael Ancel, storico creatore di Rayman, attualmente al lavoro su Rayman Legends per Wii U, ha parlato in termini entusiastici delle capacità della nuova home console Nintendo.

"Ciò che mi sorprende di Wii U è che in pratica non si verificano problemi tecnici", ha detto Ancel. "La console va alla grande, tanto che non siamo obbligati a effettuare continue ottimizzazioni. Con le versioni PS3 e Xbox 360 di Rayman Origins abbiamo avuto problemi di fill-rate (la capacità del sistema di renderizzare pixel e/o texture, NdR) e cose del genere."

"Dunque parte del merito va al nostro lavoro di potenziamento dell'engine, ma penso che Wii U sia una console potente. Sorprendentemente potente. E ha a disposizione un sacco di memoria. Si possono utilizzare texture enormi, e la cosa è assurda, perché i nostri artisti sono abituati a realizzare texture ad altissima risoluzione, che potrebbero essere usate in un film. In genere le comprimiamo, ma talvolta dimentichiamo di farlo, eppure il gioco gira lo stesso alla grande! Insomma, è davvero una console potente. A volte è difficile essere fra i primi sviluppatori a cimentarsi con un nuovo sistema, perché sta a te risolvere determinati problemi. In questo caso, però, gli elementi centrali della piattaforma si sono rivelati sorprendentemente potenti."

"Visto che stiamo sviluppando su Wii U, non dobbiamo neppure preoccuparci dell'ottimizzazione cross-platform e possiamo spingere la console al limite. Abbiamo anche potuto implementare un nuovo sistema di illuminazione, laddove l'engine di Rayman Origins utilizzava per lo più classici sprite in HD. Ora possiamo aggiungere loro luci e ombre e cose del genere. Insomma, troverete grandi novità anche nell'engine stesso."

Fonte: GoNintendo