Nuovi dettagli su Grand Theft Auto V, parla Dan Houser  47

Il vice-president of creativity presso Rockstar si sbottona

Dan Houser può finalmente parlare di Grand Theft Auto V. Dopo il reveal di ieri, il gioco non è più un tabù e il vice-president of creativity per Rockstar si è lasciato andare, fornendo una serie di nuovi dettagli relativi a vari aspetti della produzione.

"Durante la trama entrerete in possesso di informazioni riguardanti un personaggio prima di vestire i panni, così da sapere cosa la gente pensa di lui", ha detto Houser. "Volevamo porre il tema delle rapine come centrale, vista la reazione dei fan in tal senso. La gente adora cimentarsi con rapine in banca, in particolare quando si tratta di operazioni ben pianificate. Pensavamo di non aver mai messo a punto questo elemento per bene, e così ci siamo detti 'Investiamo nella storia e nel design delle missioni per far sì che in alcune di esse si incastrino delle rapine'. Ciò rappresenterà una parte importante dello story mode."

Per quanto concerne la presenza di personaggi differenti, Houser ha detto che era una cosa che il team voleva provare. "Volevamo passare dall'avere un personaggio in una missione ad averne due o tre. Ciò renderà le missioni diverse sia dal punto di vista dell'azione che dal punto di vista dell'atmosfera, a seconda di chi vi è impegnato e di quante persone vi partecipano, nonché degli elementi messi in campo per mischiare le carte in tavola."

Cosa implicherà il passaggio da un personaggio all'altro? "Abbiamo un problema di design comune a tutti i giochi: a un certo punto le meccaniche si riducono semplicemente al fare una serie di cose. Quando si ha a disposizione un solo personaggio, ciò significa che si guiderà, si sparerà, si volerà o ci si lancerà con il paracadute solo quando tale attività è divertente. Il che può sfociare in situazioni un po' ridicole, in cui magari si passa un sacco di tempo a salire sulle scale o comunque si perde tempo fra un'azione e l'altra. Con protagonisti multipli si può superare tale problematica e si tagliano al contempo un bel po' di tempi morti."

Houser ha quindi parlato di come i personaggi multipli influenzino la trama. "Crediamo che Grand Theft Auto V sia il gioco con la trama più forte a cui abbiamo mai lavorato, perché i personaggi sono legati in vari modi. Quando avanzi nella storia di Michael, stai facendo progressi anche nella sotira di Trevor, seppure in modi differenti, e i punti di incontro fra le vicende sono davvero esaltanti. Far sì che la cosa funzionasse è stata senz'altro una sfida, vista la nostra inesperienza e la mancanza di capacità specifiche, ma abbiamo fatto del nostro meglio per ottenere qualcosa che pensiamo rappresenti un'esperienza narrativa molto densa e significativa, un risultato che non avremmo potuto ottenere utilizzando un unico personaggio."

Per quanto concerne le missioni, Houser ha detto che il team ha lavorato sulla varietà. "Ciò su cui volevamo concentrarci nel design delle missioni è la varietà. Volevamo usare i personaggi e il resto delle loro vite, far conoscenza con la famiglia di Michael, con gli amici di Franklin o Trevor e accedere alle sequenze con gli aerei fin da subito, così da avere un bel po' d'azione e tanti elementi differenti. Si può passare da una violenta sparatoria, tipica degli episodi di GTA, al fare yoga. Il risultato finale è gradevole e consistente: ci si troverà davvero a svolgere un sacco di attività differenti durante la storia, in modi divertenti e interessanti."

"Stiamo ancora mettendo a punti i dettagli, ma vogliamo inserire uno o due minigame per personaggio, cose che differenzino in modo sostanziale un protagonista dall'altro. Vogliamo che la realtà appaia differente a seconda di chi state controllando. Se vestite i panni di Trevor, ad esempio, avrete la sensazione che tutto vi sia ostile."

Houser ha infine detto che non sono previste storie d'amore nel gioco, che sono escluse le apparizioni di personaggi visti negli episodi per PlayStation 2 (fanno parte di un universo narrativo differente, ha spiegato) e che il sistema economico consentirà di fare un sacco di cose salvo acquistare proprietà.

Fonte: Official PlayStation Magazine UK