Alpha Colony manca l'obiettivo Kickstarter per 28 dollari  7

Kickstarter rifiuta di cambiare le regole anche se la cifra è piccola

Questa estate DreamQuest Games ha lanciato su Kickstarter lo strategico Alpha Colony, fortemente ispirato a M.U.L.E., chiedendo ai finanziatori 500 mila dollari. Una cifra difficile da raggiungere per un titolo di nicchia, anche se previsto si più piattaforme, tanto che la campagna si è fermata a 100 mila dollari.

Durante la campagna di finanziamento il team di sviluppo si è assicurato l'appoggio di alcuni finanziatori privati e si è affiliato al Colorado Film Incentive Program e questo ha convinto gli sviluppatori a ritentare chiedendo un finanziamente molto più contenuto. Eppure, anche se durante la prima corsa ha raccolto più di 100 mila dollari, al secondo tentativo Alpha Colony non ha raggiunto l'obiettivo di 50 mila verdoni e non lo ha fatto per soli 28 dollari.

Prevedibilmente questo finale struggente ha acceso la discussione in merito alla possibilità di colmare un ammanco così minuto e di lanciare comunque il progetto, ma Kickstarter non ha intenzione di cambiare le proprie regole. D'altronde non è solo una questione di soldi ma anche di interesse. Il limite minimo di un progetto determina, insomma, la volontà di vederlo attuato e suggerisce le sue potenzialità commerciali. Il team comunque non ha intenzione di arrendersi. Per ora gli sviluppatori si concentreranno su progetti sicuri per portare a casa la pagnotta ma hanno intenzione di tornare in campo per la terza volta.

Link: Alpha Colony - Kickstarter