ClassificaUSA - I primi 25 sviluppatori mobile incamerano il 50% dei guadagni 

App Store e Google Play non sono più la nuova frontiera?

Sviluppare diversi giochi e avere un atteggiamento aggressivo ha avuto la meglio anche sul mercato globale con 25 sviluppatori che dominano il mercato americano delle applicazioni. L'analisi del gruppo Canalys ha messo in luce la questione esaminando le entrate dei primi 20 giorni di novembre con 60 milioni di dollari, su 120, entrati nelle casse dei magnifici 25.

Tra questi troviamo Zynga, Rovio, Electronic Arts, Disney, Kabam, Glu e Gameloft che, grazie a una politica basata su numerosi titoli, macinano cifre impressionanti. Rovio dal canto suo è quasi un'anomalia, visto che ha un solo franchise e privo di elementi social. Ma volatili e maiali possono ormai contare su un'intero universo di declinazioni che ultimamente hanno visto i cattivi diventare ingnenieri e i pennuti vestire i panni degli eroi di Guerre Stellari.

Zynga, nonostante i problemi legati ad alcuni titoli e alla troppa accelerazione nell'espansione aziendale, risulta comunque tra le più performanti. La compagnia ha ben 15 applicazioni sempre presenti nella lista delle 300 applicazioni più gettonate dell'App Store e 9 nella medesima classifica di Google Play. Una posizione preponderande, dunque, come quella degli altri big del settore, che rischia di soffocare l'indie emergente. Secondo Tim Shepherd, analista anziano del gruppo Canalys che si è occupato dell'analisi finanziaria di cui stiamo parlando, è necessario che gli sviluppatori controbattano con le stesse armi, sfruttando al massimo vendite promozionali, promozione nei circuiti social, sconti, pubblicità incrociate e via dicendo.

Fonte: Gamesindustry

TI POTREBBE INTERESSARE