Software HouseEurocom, il team di 007 Legends, chiude i battenti 

Chiude una squadra storica del panorama videoludico

Purtroppo alla brutta antifona dei licenziamenti annunciati tempo fa ha fatto seguito la conclusione peggiore per Eurocom, team di sviluppo recentemente responsabile di 007 Legends, con la chiusura annunciata proprio in queste ore dello studio.

Secondo quanto riportato da Eurogamer oggi, il team è stato posto in amministrazione controllata con il fine di chiudere la compagnia e licenziare i 42 componenti rimasti dopo il primo taglio di personale. La causa del dissesto finanziario che ha colpito il team è ovviamente legata al declino generale delle vendite di videogiochi, con il mercato che sta risentendo la crisi generale sul piano globale.

Creato nel 1988, il team Eurocom, con base britannica, è una squadra dai caratteri decisamente storici per l'industria videoludica: ha iniziato a lavorare sulle console a 8 bit e continuando poi sui 16-bit fino a questi anni, collezionando un gran numero di titoli. Si potrebbe quasi parlare di una maledizione legata ai titoli su James Bond per i team britannici, considerando che anche Bizarre Creations è stata chiusa proprio in seguito all'uscita di 007: Bloodstone.