Software HouseIl decadimento del supporto online di alcuni titoli non è colpa di GameSpy 

Dopo l'acquisizione da parte di Glu Mobile, GameSpy fa ordine eliminando chi non paga

Alle lamentele degli utenti, in merito all'interruzione del servizio multiplayer per alcuni titoli, GameSpy ha risposto affermando che la colpa è dei publisher. Molti di questi, infatti, hanno smesso di pagare per il servizio e pur mantenendolo, gratuitamente, per diverso tempo, GameSpy è costretta a interrompere il supporto.

La questione si è fatta ancora più complessa con Rebellion che si è detta costretta a rinunciare al supporto per Sniper Elite in seguito a un innalzamento delle tariffe di GameSpy. Ma la compagnia ha risposto che la dichiarazione è falsa e ha affermato che i prezzi vengono decisi assieme ai publisher e che GameSpy non può alzarli arbitrariamente. L'elenco dei titoli rimasti senza servizio multiplayer include Sniper Elite, Neverwinter Nights 1 & 2, Microsoft Flight Simulator X, Hidden and Dangerous 2, SWAT 4, Wings of War e Star Wars: Battlefront.

TI POTREBBE INTERESSARE