Dead Space 3Gli sviluppatori di Dead Space 3 parlano di demenza e percezione alterata 

Elementi che non mancheranno nel nuovo episodio

In un post intitolato "Dead Space, Dementia and Punishing the Heroes", pubblicato sul blog di Visceral Games, gli sviluppatori di Dead Space 3 parlano appunto dei due protagonisti, Isaac Clarke e John Carver, e di come la loro percezione della realtà venga influenzata dal Marchio. Se però nel caso di Clarke le precedenti esperienze saranno d'aiuto, Carver non sarà altrettanto fortunato.

"Questi elementi si manifesteranno nel gioco all'interno delle missioni in cooperativa", ha scritto Ben Wanat, senior production designer. "Durante queste missioni, i giocatori avranno una visione differente del mondo che li circonda. Se giocate come Carver, vedrete spesso immagini raccapriccianti appartenenti al suo passato, mentre nei panni di Isaac tenderete a percepire la realtà così com'è, il che vi darà l'idea dei problemi del vostro compagno." Ciò significa anche che per sviscerare l'esperienza offerta da Dead Space 3 bisognerà completare la modalità co-op con entrambi i personaggi.

Fonte: Game Informer
Gli sviluppatori di Dead Space 3 parlano di demenza e percezione alterata

TI POTREBBE INTERESSARE