Dead Space 3 - Solo comandi vocali con Kinect, ma di vario tipo  9

Urlare di terrore avrà un senso

In un'intervista pubblicata da CVG, l'executive producer di Dead Space 3, Steve Papoutsis, spiega alcuni dettagli sull'utilizzo di Kinect nel gioco, tra altre cose.

Come già riportato, il nuovo survival horror di Visceral Games supporta la periferica a riconoscimento motorio di Microsoft, ma il suo utilizzo è limitato ai soli comandi vocali, che comunque modificheranno abbastanza l'esperienza classica. La scelta è stata presa per non sconvolgere la tradizione della serie e non modificare la percezione del gioco da parte dei giocatori, ormai abituati ad un certo tipo di controllo. Tuttavia, i comandi vocali sono in grado di rendere più dinamica l'azione, con meno interruzioni in quanto rendono possibile attivare alcuni semplici comandi senza dover andare a premere tasti, come scambiare oggetti con il compagno in cooperativa o accedere ai menù.

A qanto pare, inoltre, Kinect sarà in grado anche di interpretare alcune reazioni particolari dei giocatori: o meglio, in alcuni momenti del gioco "ci sono alcuni comandi che i giocatori devono trovare" e che "si attivano quando ci si trova in determinate situazioni". In sostanza, urlare di terrore in Dead Space 3, in certi casi, potrebbe tradursi in qualche azione specifica sullo schermo, che gli sviluppatori non hanno però voluto rivelare, per il momento.

Fonte: CVG