Disney pensava allo sviluppo di un proprio portatile con caratteristiche da 3DS  10

3D e AR

Prima del ridimensionamento generale del settore videoludico di Disney, la casa cinematografica americana pensava in grande, a quanto pare anche sul fronte dell'hardware.

Un brevetto emerso in questi giorni, pubblicato da VentureBeat, dimostra infatti che, nel 2011, Disney stava pensando alla creazione di una console portatile con caratteristiche particolarmente simili a Nintendo 3DS, sotto diversi aspetti. Tale console sarebbe stata infatti in grado di visualizzare contenuti in 3D (ma attraverso l'utilizzo di occhiali) e sfruttare le fotocamere per i giochi AR, in particolare con la possibilità di fotografare oggetti reali e trasformarli, attraverso un software apposito, in personaggi animati.

Qualcosa di simile a personaggi dei cartoni animati classici, tipo il candeliere o le tazze de La Bella e la Bestia, ad esempio. Tutto, insomma, in chiave videoludica-cartoonesca, come si converrebbe ad una console sviluppata da Disney.

Fonte: VentureBeat, USPTO