TERA Rising - L'MMO diventa free-to-play  19

Non sarà una versione ridotta, ma completa e aperta a tutti

Gameforge, publisher europeo del MMORPG TERA, annuncia il passaggio al modello free-to-play per il suo titolo, così come accaduto già in Giappone e Corea, a partire dal mese di febbraio 2013 anche in Europa.

Per l'occasione, il gioco cambia il nome in TERA Rising e il publisher promette che non si tratterà di una versione "annacquata" del gioco originale con base gratuita, ma del medesimo titolo, con lo stesso spessore e diverse tipologie di approccio a seconda del modello scelto dagli utenti. L'accesso standard consente l'uso di due personaggi gratuiti per server, senza level cap o simili limitazioni, con la possibilità di accedere a tutto il mondo di gioco liberamente.

Tuttavia, coloro che hanno acquistato il gioco in precedenza accederanno allo status di Founder, con la possibilità di utilizzare 8 slot per i personaggi, quattro bank tab, il titolo di "Founder" e la cavalcatura esclusiva Terminus, oltre a molti altri extra. Altra possibilità è l'accesso allo status Elite, consentito a chi paga 14,99 dollari con la possibilità di rinnovo mensile, dunque una sorta di abbonamento, che consente ricompense extra e tante altre facilitazioni. Qua sotto, un video celebrativo del passaggio a free-to-play.