Sony vende il suo quartier generale americano  0

Per fare cassa

Con una mossa a sorpresa che rende bene l'idea della situazione drammatica in cui versa la multinazionale nipponica, Sony Corporation ha annunciato di aver venduto il suo quartiere generale americano sito in New York City a un consorzio guidato dal Chetrit Group per 1,1 miliardi di dollari.

L'edificio di 37 piani che sorge in 550 Madison Avenue ha uno spazio per uffici di circa 825.000 metri quadri. L'affare sarà chiuso a Marzo del 2013, e porterà 770 milioni di dollari netti nelle casse di Sony, aumentandone le entrate operative di 685 milioni di dollari.

L'accordo con il Chetrit Group prevede che divisioni di Sony all'interno dell'edificio potranno rimanere in loco per altri tre anni.

Sony tenta ovviamente di farla passare come una mossa strategica dettata dalla situazione del mercato, anche se non è stato nascosto che si tratta di una mossa per cercare di tappare l'immenso debito accumulato dalla multinazionale. Insomma, si stanno vendendo l'argenteria di famiglia.

Fonte: Games Industry