MusicaMorto a 69 anni David Bowie, genio della musica e artista eclettico 

La leggenda del rock diventa storia

David Bowie è morto all'età di 69 anni, ucciso da un tumore contro cui ha lottato per diciotto mesi. Il decesso è stato confermato dal suo staff e dal figlio, Duncan Jones, che ha pubblicato su Twitter una foto ricordo con il padre.

Non è possibile riassumere la lunga carriera, durata più di quarant'anni, di questo genio della musica in poche righe. Bowie ha toccato i generi più svariati, dal glam rock, alla dance pop, al soul, all'hard rock, alla musica elettronica, all'art rock e a molti altri, subendo l'influenza e finendo per influenzare moltissimi altri artisti.

Album come The Rise and Fall of Ziggy Stardust and the Spiders From Mars rimarranno per sempre nella storia del rock.

Da notare anche il suo grande apprezzamento per i videogiochi, medium di cui è stato tra i primi artisti affermati a comprendere le potenzialità espressive al punto da voler apparire anche in uno: Omikron: The Nomad Soul di Quantic Dream, da cui abbiamo tratto l'immagine di copertina e di cui potete vedere un video in fondo alla notizia.

Tra le personalità del mondo dei videogiochi che lo adoravano, spicca su tutti Hideo Kojima, che ha scelto proprio una canzone di Bowie, The Man Who Sold the World, per aprire Metal Gear Solid V: The Phantom Pain, ma che gli ha tributato anche numerosi altri riferimenti in tutti i suoi giochi (Diamond Dogs secondo voi da dove viene?) C'è addirittura chi è arrivato ad affermare che c'è Bowie in tutti i suoi personaggi: LINK

Insomma, un altro grande che ci ha lasciati. Da oggi potremo ammirarlo guardando in cielo, dalle parti di Marte.