Dying Light: The Following - Enhanced EditionDying Light - Enhanced Edition sfrutta il settimo core di Xbox One e PlayStation 4 

Un grande lavoro da Techland

Notizie sempre più interessanti emergono dagli uffici di Techland, che ha speso qualche parola con i ragazzi di GamingBolt riguardo Dying Light: The Following - Enhanced Edition, versione drasticamente migliorata del fortunato survival polacco, con inclusa una gigantesca espansione omonima.

Techland ha affermato di aver utilizzato il settimo core dei processori di Xbox One e PlayStation 4, laddove il titolo originale era ottimizzato sui restanti sei, quelli conosciuti prima dell'arrivo dei nuovi kit di sviluppo. Questo ha permesso l'accesso a un'ulteriore percentuale di risorse, che si è rivelata utile soprattutto nelle fasi di carico computazionale. Molto bene. L'espansione/aggiornamento arriva il prossimo mese. Dying Light - Enhanced Edition sfrutta il settimo core di Xbox One e PlayStation 4