SviluppatoreI Fine Brothers rinunciano al marchio React, scusandosi con la Rete 

Hanno provocato un terremoto digitale

I Fine Brothers, al secolo Benny Fine e Rafi Fine, sono finiti in un vortice di polemiche dopo aver registrato il marchio "React", una mossa che ha messo nei guai moltissimi youtuber che si dilettavano più o meno indirettamente a imitare il fortunato format del duo. Ricordiamo infatti che i Fine Brothers sono diventati celebri proprio per la serie di Teen React (e Kids React), che vi abbiamo mostrato spesso e volentieri in queste pagine. Non solo, l'operazione rischiava di limitare considerevolmente la libertà di espressione nei contenuti video della Rete, minando anche la salute dello stesso concetto di "Let's Play". Molti video sono stati oscurati da YouTube.

Lo sdegno della Rete è stato poderoso, con la perdita di 250.000 iscrizioni in poche ore nei canali ufficiali dei Fine Bros (tra cui React). Un danno incalcolabile, tanto che il duo ha pubblicato una lettera di scuse pubbliche, assicurando gli utenti che la compagnia rinuncerà al marchio React e derivati, sciogliendo il conseguente programma React World. I Fine Brothers rinunciano al marchio React, scusandosi con la Rete