Alan WakeIl trademark di Alan Wake's Return non riguarda un nuovo gioco, chiarisce Remedy 

Il riferimento è a una serie di brevi video in-game

Alcuni giorni fa abbiamo riportato la notizia di un interessante trademark depositato da Remedy con il titolo di "Alan Wake's Return". La speranza, chiaramente, era che il riferimento fosse all'atteso nuovo episodio della serie, ma lo studio ha chiarito oggi che le cose non stanno così.

Si è trattato, in pratica, di una semplice operazione di tutela per alcuni video live action con Sam Lake, del tutto simile a quanto fatto all'epoca di Alan Wake per la serie "Bright Falls". "Gran parte del processo di trademarking riguarda gli aspetti legali", ha spiegato Lake. "È per essere sicuri che tutto sia tutelato. (...) Dunque non si tratta di una notizia riguardante il futuro di Alan Wake."

"A parte questo, stiamo esplorando alcune possibilità e realizzando concept di varie cose, ma i tasselli devono tutti trovare il proprio posto prima che accada qualsiasi cosa", ha continuato il creative director di Remedy. "Quando ci sarà qualcosa da dire sul prossimo episodio di Alan Wake, saremo i primi a farlo."

Il trademark di Alan Wake's Return non riguarda un nuovo gioco, chiarisce Remedy