La versione PC di Kingdom Come: Deliverance è stata posticipata per arrivare insieme a quelle console  194

Questioni di publishing

Warhorse Studios ha annunciato che la versione PC di Kingdom Come: Deliverance, inizialmente prevista per questa estate, è stata posticipata.

La comunicazione da parte di un portavoce del team di sviluppo è stata estremamente schietta e onesta: a quanto pare per questioni di publishing è necessario far uscire il gioco contemporaneamente su PC e console, e poiché queste ultime versioni sono più in ritardo rispetto alla prima, il risultato è che, nonostante sia destinata ad essere conclusa in netto anticipo, la versione PC verrà mantenuta ferma in attesa del rilascio anche su PlayStation 4 e Xbox One.

"L'idea era di uscire in estate e poi far uscire le versioni console. Al momento siamo ancora sviluppatori indie ma siamo in discussione con i publisher", ha spiegato Warhorse, che ha illustrato la necessità di sottostare a degli accordi per poter distribuire il gioco. "Vogliono che sincronizziamo l'uscita PC con quelle console, stiamo ancora discutendo la cosa", ha proseguito il portavoce.

Polygon tuttavia ha riportato che la versione PC è stata ufficialmente posticipata a data da precisare, probabilmente verso la fine del 2016.