The Last GuardianFumito Ueda racconta lo sviluppo decennale di The Last Guardian in una videointervista 

Considerazioni su cambio di hardware e di organizzazione, tempi di lancio

IGN ha pubblicato in esclusiva una videointervista a Fumito Ueda, director di The Last Guardian, che ha confermato l'avvicinarsi del gioco al mercato e raccontato vari retroscena della sua lunga genesi.

Sono passati praticamente dieci anni dall'inizio del progetto, dopo l'uscita di Shadow of the Colossus su PlayStation 2, ma lo sviluppo non è stato sempre attivo per la maggior parte del tempo. Ci sono stati vari cambiamenti in termini di hardware e di impegni per lo studio, dunque non è facile quantificare per quanto tempo The Last Guardian sia stato effettivamente in sviluppo attivo. Durante il medesimo periodo c'è stata anche la lavorazione sulle versioni in alta definizione di ICO e Shadow of the Colossus.

Quello che è rimasto praticamente invariato è il design generale di The Last Guardian, con alcune variazioni minori sui movimenti del ragazzo e sulle interazioni con Trico, ma varie complicazioni sono sorte con il passaggio di hardware da PS3 a PlayStation 4 e con l'uscita di Ueda e altri sviluppatori da Sony, fondando il team genDesign. Quest'ultimo si è successivamente interfacciato con il SIE Japan Studio per portare avanti il progetto, lasciando interamente nelle mani di Ueda e compagni il comparto artistico e il game design e affidando al Japan Studio lo sviluppo dell'engine grafico e il suo raffinamento. Il momento del passaggio a PlayStation 4 è stato particolarmente difficile e la scelta molto dibattuta, ma con il senno di poi Ueda si è reso conto di aver fatto la scelta giusta vista la semplicità di programmazione su PlayStation 4 e ovviamente la maggiore qualità della grafica. In particolare, ha fatto notare come sulla nuova console ci voglia ovviamente molto meno tempo per ottenere determinati risultati artistici prefissati.

Per quanto riguarda la percentuale di completamento dello sviluppo, Ueda non ha saputo quantificare precisamente, ma ha riferito che il team sta lavorando duro per cercare di far uscire The Last Guardian entro la fine del 2016.

TI POTREBBE INTERESSARE