Sean Murray, director di No Man's Sky, parla dei motivi del rinvio  82

Il tempo extra servirà a fare le cose per il meglio

Dopo il post pubblicato sul PlayStation Blog, Sean Murray, director di No Man's Sky, ha voluto scrivere alcuni tweet per cercare di spiegare ai suoi follower i motivi del rinvio del gioco, che sarebbe dovuto arrivare nei negozi il 22 giugno ed è invece stato spostato al 10 agosto.

"La nuova data di lancio di No Man's Sky è stata decisa ieri sera sul tardi", ha scritto Murray nella giornata di ieri. "È stata una decisione difficile, ma si trattava della cosa giusta da fare. (...) Siamo contenti dei progressi nello sviluppo, ma abbiamo bisogno di questo tempo extra per creare il gioco che meritate. Non potremmo lavorare più duramente di quanto stiamo facendo adesso."

Murray ha anche specificato che la nuova data vale sia per la versione PlayStation 4 che per la versione PC del gioco, benché la pagina Steam riporti ancora la release del 22 giugno. "Ci ha sorpreso vedere il post sul PlayStation Blog andare online all'una di notte, ma volevamo che la gente sapesse il prima possibile. La situazione si è evoluta molto rapidamente. (...) Le nuove date valgono sia per la versione PlayStation 4 che per quella PC, stiamo cercando di far aggiornare le pagine ufficiali al più presto."

Il director ha anche spiegato il perché del suo silenzio alla comparsa dei primi rumor sul rinvio. "Mi spiace di non aver potuto dire nulla finora, ma con i titoli retail ci sono motivi legali e/o esterni per cui non è possibile parlare liberamente di date d'uscita. (...) Grazie a tutti per essere stati di così grande supporto. Ci scusiamo con chi si è sentito ferito dalla notizia: speriamo di potervi offrire un buon prodotto."

Infine, Murray ha anche accennato a qualche minaccia di morte ricevuta dopo l'annuncio del cambio di data. "Ho ricevuto un bel po' di minacce di morte questa settimana, ma non preoccupatevi: gli uffici di Hello Games ora sembrano la casa di 'Mamma ho perso l'aereo'. (...) Fatemi sapere quando possiamo togliere le biglie e l'olio dalle scale, che la situazione sta diventando complicata e dovrei andare in bagno."