Blizzard sta cercando un modo per consentire il salvataggio e l'esportazione degli highlight di Overwatch  32

Un sistema più semplice e integrato

In un gioco competitivo e fortemente guidato dalla community come Overwatch, gli highlight di fine partita sono ovviamente elementi di grande interesse per i giocatori.

Il problema è che, per il momento, una volta conclusa la sessione di gioco questi si perdono inevitabilmente, a meno che non si usino software di terze parti per la condivisione, cosa più semplice su console che su PC, considerando che Xbox One e PlayStation 4 possono contare sugli strumenti integrati per lo sharing. Sarebbe tutto molto più semplice se si potesse semplicemente salvare gli highlight ed esportarli, condividendoli, direttamente dall'interno del gioco e la cosa è nota anche a Blizzard. Il team sta infatti pensando al modo migliore di implementare delle opzioni di salvataggio e condivisione immediate direttamente dall'interno del gioco, ha affermato Jeff Kaplan di Blizzard, anche se al momento non ci sono ancora tempistiche precise su tali aggiornamenti.