CronacaRagazzino di sette anni combatte contro dei rapinatori in un negozio di videogiochi 

Il 20 maggio due criminali armati di pistole sono entrati in un GameStop di Silver Spring. Uno dei criminali ha ordinato a tre clienti, incluso un ragazzino di sette anni, di mettersi contro il muro vicino al bancone. Subito dopo sono andati entrambi dietro al bancone e hanno ordinato a due commessi di sdraiarsi a terra, mentre loro rapinavano la cassa e il locale.

Fin qui niente di strano, se non fosse che l'unico a reagire è stato proprio il ragazzino, che si è messo a prendere a pugni uno dei criminali per difendersi. Ovviamente non ha potuto nulla contro di loro, ma il gesto non è passato inosservato ed è diventato virale. Rendiamogli onore.