Homefront: The RevolutionPatch 1.4 per Homefront: The Revolution disponibile su PC, corregge diversi problemi 

Comincia l'opera di ristrutturazione

Si sono rilevati diversi problemi tecnici per Homefront: The Revolution al lancio, anche a causa di uno sviluppo a dir poco travagliato che ha portato ad allungamenti nei tempi di sviluppo e una genesi piuttosto difficile.

In ogni caso, il gioco è giunto sul mercato ed è ora il tempo della lunga opera di correzione post-lancio, sempre più un classico di questi tempi. Dambusters intanto ha pubblicato la patch 1.4 per la versione PC del gioco, che dovrebbe andare a correggere diversi problemi. Tra quelli principali, come riportato da GamingBolt, ecco cosa emerge:

- Ottimizzati i checkpoint all'interno dei livelli in maniera da ridurre le micro-pause del salvataggio, con il gioco che ora avverte di stare salvando
- Riaggiustate le icone sulla mappa, che tendevano a scomparire per alcuni utenti
- Aggiustati alcuni bug che provocavano crash
- Performance migliorate per le CPU multicore.

Tra i lavori in corso c'è la correzione delle performance per quanto riguarda le configurazioni con multi-GPU in SLI, aggiustamenti per i problemi ai progressi di Hearts & Minds in Ashgate District e la correzione del problema che emerge utilizzando caratteri non inglesi nei nomi per il login. In arrivo inoltre nuovi contenuti questo fine settimana per quanto riguarda la modalità Resistance, con gli outfit "Back from the Dead" e "Crash Landing" nella Veteran Gear Crate, 2 nuovi booster (Cash e XP) e 3 nuovi Pharma.