Overwatch[aggiornata] GameSpot nella bufera per un videoconfronto "sospetto" di Overwatch 

Era solo un pesce d'aprile?

I videoconfronti rappresentano un servizio utile per chi possiede varie piattaforme e deve scegliere quale edizione di un gioco acquistare sulla base della qualità del lavoro svolto dagli sviluppatori, non c'è dubbio. Tuttavia si tratta di operazioni piuttosto delicate e soggette a svarioni, come accaduto talvolta anche con un sito affidabile quale è Digital Foundry.

In questo caso specifico a essere finita nella bufera è GameSpot, che ha pubblicato un videoconfronto fra le versioni PC e PlayStation 4 di Overwatch. Ebbene, alcuni utenti su Reddit, e negli stessi commenti al video su YouTube, non hanno potuto fare a meno di notare che qualcosa non quadrava con la grafica del gioco sulla piattaforma Windows, dato che gli effetti visivi apparivano ridotti o del tutto disattivati.

Il sospetto di alcuni è che la cosa sia stata fatta volutamente, al fine di limitare le differenze con il gioco su PlayStation 4. La testata, però, non ha ancora commentato ufficialmente la questione.

Aggiornamento
La polemica su Reddit è scoppiata solo ieri, ma a quanto pare il videoconfronto è stato pubblicato da GameSpot il 1 aprile e si tratterebbe appunto di un (controverso) pesce d'aprile, quantomeno stando ad alcuni commenti che fanno notare la cosa.

TI POTREBBE INTERESSARE