PoliticaIl governo francese vuole combattere il sessismo nei videogame promuovendo un'immagine positiva della donna 

Ci saranno degli incentivi per gli sviluppatori che contribuiranno in tal senso

Stando a quanto riportato da Le Figaro, il governo francese si sta muovendo per contrastare il sessismo nei videogame attraverso una serie di misure propositive, in primo luogo un piano di incentivi per gli sviluppatori che contribuiranno a fornire un'immagine positiva della donna, in secondo luogo l'assegnazione di rating PEGI 18 per i prodotti che invece agiranno in contrasto a tali misure.

A farsi carico della questione è stata Axelle Lemaire, ministro per gli affari digitali, che ha incontrato il mese scorso i rappresentanti dell'industria videoludica francese per discutere con loro di un set di contromisure per contrastare il fenomeno ed elaborare una proposta che vedrà la luce entro la fine dell'anno. L'obiettivo è promuovere un sentimento di uguaglianza che in determinati prodotti è già presente, come Beyond Good and Evil e Dishonored 2, citati dalla stessa Lemaire.

TI POTREBBE INTERESSARE