The Division potrebbe aver perso il 93% dei giocatori dal lancio  137

Una grossa emorragia

Dal momento del lancio, avvenuto circa tre mesi fa, a oggi, Tom Clancy's The Division avrebbe perso il 93% dei giocatori. Il dato è stato rilevato per la sola versione PC (non conosciamo l'andamento su console), analizzando le informazioni sui giocatori attivi ricavabili da Steam. Il gioco ha avuto un picco di 2,1 milioni di giocatori intorno al periodo di lancio, ma attualmente fa cifre davvero inferiori. Il 7 giugno ha fatto registrare appena 143.000 giocatori complessivi.

Nei suoi momenti migliori, lo sparatutto di Ubisoft ha raggiunto la terza posizione tra i titoli più giocati su Steam, mentre ora è quasi sempre oltre la quarantesima posizione. Per comparativa, la sua situazione è peggiore di quella di un altro titolo online di Ubisoft, Rainbow Six Siege, che nonostante sia più vecchio di tre mesi, attualmente fa registrare più giocatori giornalieri (ad esempio il 7 giugno sono stati 203.000).

Insomma, Ubisoft deve fare qualcosa se non vuole che New York diventi un deserto non solo per via dell'epidemia, ma anche per assenza di giocatori.