Le città e i personaggi non giocabili sono stati volutamente rimossi dalla demo E3 di The Legend of Zelda: Breath of the Wild  31

Si rischiavano spoiler

Durante la presentazione di ieri di The Legend of Zelda: Breath of the Wild per Wii U, è stato enfatizzato abbondantemente l'aspetto esplorativo del titolo e l'alto livello di interazione di Link con l'ambiente. La mappa è gigantesca, anche se nella demo è stata mostrata solo una piccola parte.

Qualcuno però ha notato effettivamente la mancanza di villaggi e personaggi non giocabili, tanto da temere la loro assenza nel titolo. Niente di più sbagliato a quanto pare, Nintendo ha deciso di rimuoverli da questa dimostrazione, è lo stesso producer Eiji Aonuma a spiegare che non era possibile parlarne, poiché i villaggi sono legati alla storia e il mondo di gioco.

Se non vuoi perderti nulla dell'E3 2016, visita il nostro minisito e segui tutto il coverage!