Meno giochi e meno novità all'E3 2016 rispetto all'anno scorso, vediamo un po' di numeri  28

Calo generalizzato

Finder.com ha analizzato con freddi numeri i risultati dell'E3 2016, rilevando un calo generalizzato nella quantità di giochi presentati e novità in generale rispetto all'E3 2015.

Si è registrato un calo del 20% per quanto riguarda la quantità totale dei giochi mostrati all'E3 2016, con circa la metà di nuove proprietà intellettuali in mostra rispetto a quelle che erano state presenti all'E3 2015. Un numero positivo, tuttavia, arriva dagli annunci di nuove proprietà intellettuali: in questo caso c'è stato un lieve aumento con 5 titoli quest'anno invece dei 4 dell'anno scorso, per quanto riguarda proprio le prime presentazioni di giochi completamente nuovi.

Anche per quanto riguarda le presentazioni in generale, i "reveal" di titoli non ancora annunciati, si è registrato un aumento, con 27 titoli mostrati per la prima volta all'E3 2016 rispetto ai 23 del 2015. Tra i publisher maggiori, Sony è quella che ha mostrato la maggiore quantità di giochi, pareggiando il conto con l'E3 2015 con 14 titoli presenti sul palco anche quest'anno. Bethesda ha invece presentato meno titoli di tutti i publisher maggiori, con 4 giochi invece dei 7 del 2015 ma il taglio anche in questo caso è generalizzato, con Electronic Arts che ha praticamente dimezzato i giochi passando dai 12 del 2015 ai 6 del 2016. Microsoft è passata da 13 a 11 titoli sul palco della conferenza e Nintendo da 14 a 12 presso il suo stand (non c'è stata conferenza per la casa di Kyoto), Ubisoft è calata da 11 a 9 titoli. Da notare inoltre che l'80% dei titoli mostrati all'E3 2016 sono stati seguiti, spin-off o reboot di serie note.