Hideki Kamiya tempestò Capcom di richieste per il remake di Resident Evil 2  63

Un vero tormento

Emerge uno spassoso particolare su Hideki Kamiya, non improbabile conoscendo il personaggio, riguardante il remake di Resident Evil 2. Sapete tutti che il bizzarro game designer è accreditato - nella sua precedente carriera dentro Capcom - come director del secondo capito del celebre franchise.

Attraverso una confidenza ai microfoni di Polygon, Kaimiya ha rivelato di aver insistito fortemente per il remake del gioco con diversi suoi ex colleghi in Capcom. Nello specifico, rimembra diverse sue uscite con Jun Takeuchi, un altro storico sviluppatore della serie, dove lo ha letteralmente tempestato di richieste per realizzare il remake, ma Takeuchi ha sempre risposto che la compagnia era focalizzata su altri progetti.

A conti fatti la sua richiesta è stata accettata, anche se dubitiamo che Kamiya c'entri qualcosa, ma il designer ha puntualizzato di essere un grandissimo fan del gioco, non solo colui che l'ha creato, ed è sicuro che Capcom realizzerà qualcosa di clamoroso. Se lo dice lui ci crediamo!