PioneersIl team Press Play rinasce con il nome Lightbulb, annuncia Pioneers per PC 

Dalle ceneri di Press Play, nasce Lightbulb con Pioneers, un gioco costruttivo e sociale

A pochi mesi di distanza dalla chiusura del team Press Play da parte di Microsoft, il team di sviluppo si è praticamente rifondato con un nuovo nome.

La squadra si chiama ora Lightbulb e sebbene non corrisponda precisamente a quella che formava Press Play comprende tutti ex-membri di tale team, la cui chiusura è passata un po' in sordina rispetto a quella contemporanea, e ben più clamorosa, di Lionhead Studios con cancellazione di Fable Legends annessa. In ogni caso, dopo l'acquisizione e la chiusura da parte di Microsoft, gli sviluppatori hanno deciso di tornare completamente indipendenti e hanno fondato la nuova etichetta Lightbulb, che ha già un progetto all'attivo, di cui è visibile un trailer qua sotto.

Il gioco in questione è Pioneers, per PC, basato tutto sulla costruzione di macchine complesse a partire da semplici unità. Un gioco costruttivo e basato anche sulle interazioni social, qualcosa di simile a una sorta di LEGO videoludico con applicazioni scientifiche e possibilità di multiplayer online.