Devil May Cry 4 Special Edition Il nuovo Devil May Cry potrebbe non avere niente a che fare con DmC, il reboot di Ninja Theory 

Devil May Cry 5 proseguirebbe direttamente dal quarto capitolo, con il Dante originale

Manca ancora l'ufficialità sull'esistenza di un nuovo Devil May Cry, visto che Capcom non l'ha ancora annunciato, ma ormai si susseguono le voci su un nuovo capitolo della celebre serie action, tanto da renderlo quasi una certezza per alcuni.

Altre fonti si spingono ancora più in là, andando a riportare alcuni dettagli sul presunto gioco in sviluppo, come ad esempio il fatto che potrebbe escludere completamente il recente reboot di Ninja Theory, ovvero DmC: Devil May Cry, come se non fosse mai esistito. Il fantomatico Devil May Cry 5, dunque, potrebbe proseguire direttamente dal quarto capitolo, tagliando dunque fuori dalla sequenza logica il reboot del 2013, apprezzato come action game di per sé ma avversato un po' da tutti per le scelte stilistiche effettuate e per la personalità del protagonista, alquanto diverso dal Dante originale.

Nel frattempo, una conferma sull'esistenza del nuovo Devil May Cry è arrivata da due doppiatori, Ruben Langdon e Johnny Yong Bosch, a quanto pare impegnati in sessioni di doppiaggio e motion capture per un qualche progetto. Langdon in particolare ha prestato la voce a Dante nel terzo e quarto capitolo, mentre sul curriculum di un terzo doppiatore, Nil Hognestad, era comparso in precedenza chiaramente il titolo Devil May Cry 5, prima di essere rimosso.

TI POTREBBE INTERESSARE