Rocket LeagueRocket League avrà un sistema di distribuzione dei bonus attraverso le casse simile a Team Fortress 2 

Le casse con oggetti cosmetici e chiavi da acquistare arriveranno in futuro in Rocket League

Ci sono altre novità in arrivo nel sistema di distribuzione dei bonus di Rocket League, il fenomenale gioco ibrido di Psyonix che ha festeggiato proprio in questi giorni il suo primo anniversario.

Un utente ha scoperto nel codice del gioco alcuni asset legati a un sistema di casse che al momento non è ancora presente ufficialmente, ma il team di sviluppo ha confermato che arriverà nel prossimo futuro. Si tratta di parte di una revisione generale al modo in cui verranno distribuiti bonus, oggetti ed elementi aggiuntivi all'interno di Rocket League, che prevede appunto anche un sistema con casse simile a quanto visto in Team Fortress 2. "Abbiamo pianificato di annunciare tutto il mese prossimo durante (o vicino) alle Live Finals del campionato di Rocket League, visto che si collega direttamente ad eventi simili, ma visto che questa immagine è emersa prima dell'annuncio ufficiale, vogliamo chiarire alcune cose", ha affermato Jeremy Dunham di Psyonix in risposta alla questione su Reddit.

Gli oggetti continueranno comunque ad essere distribuiti anche attraverso il sistema attuale e ci saranno comunque contenuti gratuiti come nuove arene e modalità aggiuntive attraverso aggiornamento costanti. Accanto a questi ci sarà il nuovo sistema di casse che comporterà probabilmente la necessità di acquistare delle chiavi per aprirle, e su prezzi e modalità di acquisto ancora non ci sono informazioni. In ogni caso, è stato assicurato che gli oggetti all'interno delle casse saranno esclusivamente cosmetici e il sistema potrà essere interamente nascosto se l'utente non vuole averci a che fare.
Rocket League avrà un sistema di distribuzione dei bonus attraverso le casse simile a Team Fortress 2

TI POTREBBE INTERESSARE