Periferiche XOneMicrosoft ha realizzato Xbox One Scorpio perché era quello che si aspettavano i clienti 

Il concept di Xbox One Scorpio potrebbe arrivare a riscrivere le regole del mercato console (insieme all'ancora misteriorsa PlayStation 4 Neo), con aggiornamenti dell'hardware più frequenti e passaggi tra le generazioni più sfumate. Cos'è che ha spinto Microsoft a compiere questo passo?

Molti credono, non senza motivo, che Microsoft abbia intrapreso questa strada per provare a dare una smossa all'intera generazione, che la vede indietro alla rivale Sony in termini di vendite, senza però alienare gli acquirenti della prima Xbox One. Secondo Mike Ybarra di Microsoft però, non è solanto questo il motivo. La scelta di Microsoft sarebbe stata motivata dalle aspettative dei clienti.

In un'intervista con il The Guardian, Ybarra ha fatto un paragone con il mercato mobile, dove gli utenti aggiornano spesso il proprio hardware e si aspettano miglioramenti nelle applicazioni. Guardando al mercato console, Microsoft si è chiesta se non poteva fare lo stesso, dando agli acquirenti la stessa libertà di scelta.

Per questo motivo una delle priorità di Microsoft è stata mantenere la compatibilità tra Xbox One e Scorpio, in modo da non far perdere ai videogiocatori la loro libreria nel passaggio da un hardware all'altro: "Stiamo per dare ai giocatori la scelta di dire "Voglio investire in certi giochi e in un certo hardware, e voglio poterli mantenere anche successivamente. Non voglio temere di doverci rinunciare."

Insomma, alla fine del 2017, quando Microsoft concretizzerà la sua idea, vedremo se questa è la filosofia giusta da seguire o è un azzardo senza vie d'uscita.

TI POTREBBE INTERESSARE