Aumenta l'interesse nella realtà virtuale tra gli sviluppatori europei  10

Gli sviluppatori europei sono più interessati alla Realtà Virtuale rispetto agli anni scorsi, dice il sondaggio condotto alla GDC Europe 2016

Oltre alle piattaforme preferite da parte degli sviluppatori europei, tra i risultati più interessanti del sondaggio condotto nel corso della GDC Europe 2016 sullo stato dell'arte dell'industria gaming in Europa c'è anche una risposta positiva alla realtà virtuale da parte degli sviluppatori.

Il sondaggio, come abbiamo riferito in precedenza, è stato condotto intervistando 800 operatori del settore che hanno preso parte all'ultimo evento GDC. Questi risultati mostrano un aumento significativo di interesse nei confronti del VR anno su anno, considerando la realtà virtuale come una sorta di piattaforma a sé stante. Nel corso del sondaggio dello scorso anno solo il 33,4% degli intervistati aveva dichiarato di essere interessato a creare giochi VR, posizionando così la piattaforma dietro PC/Mac, PlayStation 4, smartphone e tablet in termini di interesse. Come abbiamo appena detto, quest'anno un maggior numero di sviluppatori europei si sono dimostrati interessati al VR rispetto a smartphone o tablet.

Per quanto riguarda i visori a realtà virtuale che risultano più interessanti per gli sviluppatori, si tratta soprattutto di Oculus Rift e HTC Vive.

Quando è stato chiesto per quali piattaforme VR stessero creando i loro giochi, il 23,1% degli intervistati ha detto Rift e il 22% ha detto Vive. L'11,8% ha detto l'headset PlayStation VR ed è importante notare che il 66,3% ha affermato che non sono stati coinvolti in nessun tipo di sviluppo per headset VR/AR.

Questo rappresenta un forte impulso nello sviluppo per quanto concerne Vive, rispetto allo scorso anno quando abbiamo posto la stessa domanda e solo il 3,9% aveva affermato che stava lavorando a un gioco per SteamVR. Il primo e finora l'unico headset SteamVR, ha dimostrato di essere HTC Vive.
Per contestualizzare meglio dove fosse l'Europa in termini di sviluppo del gioco su VR lo scorso anno, il 73,4% degli intervistati aveva detto che non stavano realizzando nessun gioco VR/AR, il 22,1% aveva affermato che stavano lavorando su giochi per Oculus Rift e il 7,3% che stavano creando giochi per headset Gear VR di Samsung.

Nell'ultimo periodo le opinioni dei professionisti europei dell'industria del gioco sullo sviluppo VR sembrano essere in ripresa. Mentre la maggior parte degli intervistati (di nuovo, 66,3%) ha affermato di non essere stati coinvolti nello sviluppo VR, quando abbiamo chiesto quali piattaforme VR interessassero loro maggiormente in questo momento solo il 34,5% ha risposto "non applicabile/nessuno." Il 50% ha dichiarato che HTC Vive li interessa, il 34,1% ha detto che Rift è di loro interesse e il 33,5% ha scelto l'headset PlayStation VR.

Tuttavia, la fiducia nel mercato dei giochi VR sembra essere leggermente in calo nel corso dell'ultimo anno. Alla domanda se il VR sia un mercato sostenibile a lungo termine il 68,8% degli intervistati di quest'anno ha detto di sì. Lo scorso anno, la cifra era pari al 71,7%.