RiMERime è ancora in sviluppo, nuove informazioni in arrivo 

Nonostante la mancanza di informazioni e la chiusura della partnership con Sony, Rime sembra essere ancora vivo

RiME per PlayStation 4
In digital delivery su PlayStation Network

Nonostante i grossi problemi che parevano essere emersi nel corso del suo sviluppo, e che hanno portato Sony ha staccarsi dal progetto, Rime sembra essere ancora vivo e in lavorazione presso Tequila Works.

Nel caso non lo ricordiate, si tratta di un action adventure dall'aspetto molto affascinante, che ricorda in parte le produzioni di Fumito Ueda tipo ICO e in parte i film d'animazione di Hayao Myazaki, un progetto molto ambizioso che venne presentato addirittura alla Gamescom 2013 come uno dei primi titoli in sviluppo per PlayStation 4 ma poi scomparso completamente dai radar. Questo fino a 4 mesi fa, quando dopo tante rassicurazioni anche da parte di Shuhei Yoshida sull'andamento dei lavori su Rime è giunta improvvisamente la notizia che Sony si era distaccata completamente dal progetto, chiudendo la partnership e portando di conseguenza Tequila Works a riprendersi completamente i diritti e la gestione del gioco.

Tuttavia, secondo quanto riportato in queste ora da Gamespot, Rime sembra essere ancora in sviluppo e nuove informazioni dovrebbero arrivare presto: "Posso confermare che Rime è ancora in sviluppo e va avanti a grande ritmo", ha affermato il PR Manager Jose Herraez di Tequila, spiegando peraltro che nel frattempo il team si è espanso di circa il 40%. "Sappiamo che è passato tanto tempo senza notizie e non vediamo l'ora di comunicare del nostro gioco ai media e al pubblico, siamo solo a poche settimane dal cambiare questo fatto".

È dunque possibile che nuove informazioni su Rime possano arrivare alla Gamescom 2016, dando dunque continuità al rapporto del gioco con la fiera europea. Per quanto riguarda l'uscita di scena di Sony, questo potrebbe significare un allargamento delle piattaforme di uscita, che potrebbero ora comprendere anche il PC.
Rime è ancora in sviluppo, nuove informazioni in arrivo