The Elder Scrolls V: Skyrim - Special EditionTranquilli, dopo la remastered di The Elder Scrolls V: Skyrim sarà la volta di The Elder Scrolls VI 

Rimasterizzare titoli più vecchi richiederebbe un lavoro molto più grande e non avrebbe senso

A quanto pare dopo la versione rimasterizzata di The Elder Scrolls V: Skyrim, non ci saranno altri The Elder Scrolls aggiornati, ma si passerà direttamente al sesto capitolo (spin-off a parte). La dichiarazione è arrivata direttamente da Pete Hines di Bethesda, che parlando con Finder ha escluso la possibilità di realizzare versioni di ultima generazione di Oblivion o Morrowind.

Non che lo studio non abbia valutato la possibilità di farlo, soprattutto con Oblivion, ma trattandosi di titoli vecchi rispettivamente dieci e quattordici anni, il lavoro da fare per attualizzarli sarebbe maggiore di quello resosi necessario per portare Skyrim in alta definizione su PlayStation 4 e Xbox One. Insomma, più un gioco è vecchio, più l'engine è vecchio, più il lavoro necessario per rimasterizzarlo diventa lungo e complesso. Ragionando sulla questione Hines ha quindi dichiarato che Bethesda ha fatto le sue valutazioni, chiedendosi se conviene impegnarsi su Morrowind e Oblivion, o su The Elder Scrolls VI.

La domanda è posta in modo retorico, quindi immaginiamo che la conclusione sia la seconda, ossia che chiuso Fallout 4 e risolta la questione remastered di Skyrim, lo studio si getterà completamente sul nuovo capitolo della saga che l'ha reso famoso tra i videogiocatori.

Vi ricordiamo che The Elder Scrolls Skyrim: Special Edition sarà lanciato in autunno su PlayStation 4, Xbox One e PC. Chi possiede la versione PC del gioco completa di tutti i DLC, riceverà la nuova versione gratuitamente.

TI POTREBBE INTERESSARE