Le versioni PC e PlayStation 4 di No Man's Sky andranno su server separati  55

No Man's Sky su server separati tra PC e PlayStation 4 per un "esperimento"

Sono indubbiamente i giorni di No Man's Sky questi: nonostante gli stessi sviluppatori avvertano che probabilmente non si tratta di un gioco adatto a tutti, il fascino del progetto di Hello Games è tale da catalizzare l'attenzione dell'intero panorama videoludico.

In una sessione di domande e risposte con Sean Murray su Reddit, il creative director del gioco ha spiegato diversi retroscena dello sviluppo, compreso il rapporto tra la versione PlayStation 4 e quella PC. La prima differenza ovviamente è l'uscita, posticipata al 12 sulla piattaforma Windows per motivi non del tutto chiari, ma un'altra ha a che fare con le componenti online del gioco.

Le versioni PC e PlayStation 4 viaggeranno su server separati, a quanto pare: questo significa che le scoperte e i nomi assegnati dai giocatori saranno suddivisi in base alla piattaforma su cui questi stanno giocando. Secondo quanto riferito da Sean Murray, scherzando, questa decisione è stata presa per condurre un esperimento: scoprire su quale piattaforma verranno usati i nomi più infantili.

Le versioni PC e PlayStation 4 di No Man's Sky andranno su server separati